GIACOPETTI, “RAMMARICO PER LA NON TRASCRIZIONE DEL MATRIMONIO DI ANTONIO E STEFANO”

trascrizione-del-matrimonio-omosessuale-2916503279[2382]x[994]780x325PERUGIA – “Voglio rivolgere a Stefano Bucaioni e Antonio Fabrizio i miei migliori auguri per il loro primo anniversario di matrimonio. Nel farlo non posso però esimermi dal sottolineare il profondo rammarico per il fatto che il Comune di Perugia, un tempo all’avanguardia in tema di riconoscimento e difesa dei diritti civili, si sia rifiutato di trascrivere l’atto che sancisce la loro unione, coronata a Londra nel settembre dello scorso anno”.  Così, in una nota, il segretario del Pd di Perugia Francesco Maria Giacopetti, che aggiunge: “Mi dispiace per la città, che perde, anche per la scarsa apertura del sindaco Romizi, un’occasione per dimostrarsi terra di uguaglianza. Saranno i tribunali, ora, a rimediare alle mancanze di scelte politiche miopi e chiuse. E l’auspicio più profondo è che intervenga al più presto una legislazione nazionale all’altezza e non macchiata da mediazioni al ribasso sul tema dei diritti civili delle coppie omosessuali”.