GIACOPETTI (PD): “LA SIR NON DEVE LASCIARE PERUGIA, PERUGIA NON PUO’ PERMETTERSI CHE LA SIR SE NE VADA”

Gara 2 Semifinale PlayOff Scudetto Campionato Italiano di pallavolo maschile Serie A1 SuperLega UnipolSai 2015/16.  PalaEvangelisti Perugia, 12.04.2016

PERUGIA – “La Sir Safety Conad pronta a lasciare Perugia per Firenze. Non più tardi di un mese fa come Partito Democratico di Perugia grazie al lavoro prezioso del forum Sport del Pd Umbria avevamo organizzato un incontro sugli impianti sportivi di Perugia proprio al PalaEvangelisti. Un momento di ascolto e confronto con federazioni e associazioni sportive per fare il quadro della situazione perugina. Oggi, dopo la finale scudetto, piove sul bagnato. Come è possibile che una società di livello internazionale come la squadra di volley maschile di Perugia non possa ad oggi trovare le condizioni ottimali per poter rimanere nella propria città? La ‘denuncia’ del presidente Sirci di ieri sulla Gazzetta è preoccupante e allarmante: non entro nel merito di un rapporto tra gestore dell’impianto e società Sir, ma il Comune di Perugia, che fa? Sta a guardare? Non interviene? Beh, ritengo comunque sbagliato che l’amministrazione si adoperi dopo che i buoi sono scappati dal recinto, ma mi auguro che ci si mobiliti fino in fondo per trovare una soluzione affinché una ricchezza dello sport cittadino e regionale possa trovare le condizioni per non abbandonare la piazza di Perugia.
La Sir non deve lasciare Perugia, Perugia non può permettersi che la Sir se ne vada”.
Così, in una nota, il segretario del Pd di Perugia Francesco Maria Giacopetti